⇒ NavigaEventi– Eventi– – Calendario eventi– – I grandi eventi– – – Rivivi gli eventi passati– – Segnala eventi e news– – Il concorso fotografico 2012Cremona Sport 2013– Cremona e lo Sport– – Gli impianti sportivi– – Le società canottieri– – I centri sportivi– – Il CONI– – Gli sportivi cremonesi– – Cremona città del Baskin– – Lo sport diversamente abile– – Panathlon– I testimonial– – Gianluca Vialli– – Andrea Conti– – Il Baskin– – Germana Cantarini– – Michele Cremonesi– – Simone RaineriComunicazione– Media– – News– – Comunicati stampa– – Fotografie degli eventi– – Video Gallery– – Fotografie dello sport a Cremona– – Documenti– Organizzazione– – Staff organizzativo– – Fotografi ufficialiCittà, turismo e servizi– Città di Storia e Arte– – Portale del turismo a Cremona– Turismo e Servizi– – Percorsi e pacchetti turismo– – Trova ristoranti– – Trova alberghiShop

Cremona Città Europea dello Sport 2013 » Ciclismo

Sede UISP, via Brescia 56 - Cremona

Corso “Pedalare a Cremona” A chi è rivolto il corso “Pedalare a Cremona” è il primo corso pratico di ciclismo urbano destinato a tutti coloro che utilizzano o vogliono usare la bicicletta per spostarsi in città e per gite fuori città. Il corso è indicato per le scuole, le associazioni, i commercianti, gli artigiani e [...]

Ciclismo: Gara ciclistica – 24 ore di Cremona

Cremona, piazza Elio Zelioli Lanzini (quartiere fieristico)

Bici d’epoca: Raduno bici d’epoca – “I love vintage”

Il programma è in fase di definizione.

Tradizionale appuntamento primaverile con l’UISP, un’allegra biciclettata in giro per la città. La Manifestazioen nazionale, arrivata alla 21a edizione a Cremona. ha inoltre l’obiettivo di promuovere l’uso della bicicletta nei centri urbani e testimoniare la voglia di tanti di avere città più vivibili.

32° edizione della tradizionale gara cremonese di regolarità ciclistica.

Lunedì 1 aprile, giorno di Pasquetta, è in programma la 66^ edizione della “Coppa Dondeo”, gara ciclistica organizzata, nel pieno rispetto della sua grande tradizione, per il secondo anno dal Triathlon Cremona Stradivari. La prestigiosa competizione in linea è riservata alla categoria Juniores. Il percorso prevede 100km ed interessa due regioni (Lombardia ed Emilia Romagna) [...]

Ciclismo: 47° Circuito del Porto – Gara internazionale

Manifestazione internazionale di ciclismo ad invito riservata alla categoria UNDER 23/Elite (1.2 ME). Possono partecipare squadre italiane e straniere. La gara che si sta avvicinando al mezzo secolo di vita si snoda sul tradizionale percorso lungo il porto canale iniziando dal centro storico della città per terminare lungo viale Po.

Danza Classica Scuola di “ Anna Maria Arena”

La Maestra ha conseguito la sua formazione di Danza Classica presso il Conservatorio di Ginevra per poi perfezionarsi nella scuola di Marika Besobrasova a Montecarlo.

E’ ballerina e Maestra professionista dal 1970 ed è stata per anni assistente del Maestro Youra Tcheremissinoff.

In tempi recenti ha collaborato con coreografi Scaligeri in spettacoli teatrali, televisivi e di pattinaggio sul ghiaccio.

Nel 1988 inaugura la scuola di Danza “Anna Maria Arena” ottenendo risultati positivi sul territorio sottoponendo gli allievi ad esami valutativi di livello. Anna Maria Arena è stata dal 1993 al 2000 Maestra di Danza e Coreografo delle coppie di pattinaggio-danza del Forum di Assago e consulente artistico in altre scuole italiane.

Esiste una comprovata relazione tra la corretta formazione fisico-attitudinale del bambino e lo studio delle attività psico-motorie come quella della danza classica terapeutica.

Il lavoro delle classi propedeutiche consentirà all’allievo di accedere ai livelli superiori di danza.

La Danza Classica è una disciplina, in quanto tale essa educa l’allievo a confrontarsi con la propria volontà e capacità di interagire in un gruppo. La Danza stimola in allievi anche di giovanissima età l’interesse verso manifestazioni artistiche come il teatro il balletto e la musica, favorendo l’espressione e la creatività personale.

Per qualunque informazione contattare Francesca dal lunedì al venerdì al numero 340.90.14.008 (Da settembre dalle 17.00 alle 18.00)

Per consentire alla maestra di verificare la corretta postura dell’allieva e l’esecuzione degli esercizi,si richiede la seguente tenuta:

Body , collant rosa, scarpine mezza punta rosa con elastico applicato,capelli raccolti con schignon e fascia.

Non è consentito presentarsi a danza con smalto sulle unghie e con scritte sulle braccia. E’vietato indossare effetti personali :orologi, catenine, anelli, braccialetti…

Le allieve sono tenute ad un comportamento composto, educato ed rispettoso per le persone e l’ambiente.

Si raccomandano le allieve di rispettare gli orari dei corsi e di non uscire dalla sala durante lo svolgimento della lezione (in quanto non sarebbe più nostra la responsabilità del minore).

Nel caso in cui il minore faccia delle assenze è richiesto ai Sig.ri genitori di avvertire sempre la direzione.

I genitori che desiderano comunicare con la Maestra, potranno farlo solo previo appuntamento a fine delle lezioni.

Vi verrà consegnato il calendario delle festività dell’anno 2013-2014.

La scuola prevede il saggio di fine anno in Teatro ogni due anni con adesione facoltativa.

Si ricorda alle allieve che verranno organizzate rappresentazioni durante l’anno accademico, queste saranno facoltative ma, chi aderirà agli eventi dovrà partecipare attivamente alle lezioni di prova.

Anna Maria Arena e Milago Sport Village ringraziano i genitori e le allieve per la loro scelta e per la fiducia riposta in noi, ci ripromettiamo come ogni anno di garantire un serio e qualificato lavoro in seno alla scuola.

⇒ NavigaEventi– Eventi– – Calendario eventi– – I grandi eventi– – Il concorso fotografico 2012– – Segnala eventi e newsCremona Sport 2013– Cremona e lo Sport– – Gli impianti sportivi– – Le società canottieri– – I centri sportivi– – Il CONI– – Gli sportivi cremonesi– – Cremona città del Baskin– – Lo sport diversamente abile– – Panathlon– I testimonial– – Gianluca Vialli– – Andrea Conti– – Il Baskin– – Germana Cantarini– – Michele Cremonesi– – Simone RaineriComunicazione– Media– – News– – Comunicati stampa– – Documenti– Organizzazione– – Staff organizzativo– – Fotografi ufficialiCittà, turismo e servizi– Città di Storia e Arte– – Portale del turismo a Cremona– Turismo e Servizi– – Percorsi e pacchetti turismo– – Trova ristoranti– – Trova alberghiShop

1.1. “Sito” è il sito internet www.cremonasport2013.it dedicato alla vendita del merchandising ufficiale Cremona Città Europea dello Sport 2013

1.2. “Cliente” è il soggetto (persona fisica o giuridica) che effettua l’acquisto sul Sito, accettando le condizioni generali di vendita.

1.3. “COMUNE DI CREMONA con sede legale in piazza del Comune,8 Cremona, è licenziatario ufficiale dei prodotti di Cremona Città Europea dello Sport 2013.

1.4. “Ordine” è il modulo di richiesta dei beni in vendita.

1.5. “Prodotti” sono i beni posti in vendita sul Sito, in base alle condizioni generali di vendita.

1.6. “Prezzo” è il corrispettivo per la vendita dei beni, escluso di spese di spedizione.

1.7. “Contratto” è il contratto a distanza che ha per oggetto la vendita dei prodotti, in base alle condizioni generali di vendita.

1.8. “Parti” sono Comune di Cremona e il Cliente.

2.1. I Prodotti sono posti in vendita in base ai termini e alle condizioni previste dal Contratto pubblicato sul Sito al momento dell’Ordine.

2.2. Il Contratto si intende concluso e vincolante per le Parti quando il Comune di Cremona trasmette la conferma d’ordine all’indirizzo di posta elettronica del Cliente, indicato dallo stesso

2.3. Prezzi e prodotti possono subire variazioni, senza necessità di preavviso.

Art. 3 – TEMPI E MODALITA’ DI CONSEGNA

3.1. Il recapito dei Prodotti presso l’indirizzo di spedizione indicato dal Cliente nell’Ordine viene effettuato a mezzo corriere espresso.

3.2. Tempi di consegna dei Prodotti: 5 giorni lavorativi per l’Italia, 10 giorni lavorativi per l’Estero, dalla data di ricevimento dell’Ordine da parte del Comune di Cremona. I tempi sono indicativi e non strettamente vincolanti per il Comune di Cremona. La spedizione della merce non viene effettuata nei giorni di sabato e domenica

3.3. In caso di indisponibilità di uno o più Prodotti successiva all’Ordine, il Comune di Cremona può procedere alla spedizione degli altri Prodotti ordinati dal Cliente. La consegna parziale è ritenuta valida e non dà diritto al Cliente al rifiuto della consegna, a risarcimenti o indennizzi.

3.4. Al momento della consegna, la proprietà e il rischio relativi al trasporto dei Prodotti si trasferiscono al Cliente.

4.1. Per effettuare l’acquisto dei Prodotti, il cliente si impegna a comunicare dati corretti, veritieri e completi in merito a: indicazioni anagrafiche, recapiti personali, altre informazioni utili all’evasione dell’Ordine.

4.2. Il Cliente pagherà il Prezzo dei Prodotti acquistati e conserverà copia della conferma di acquisto inviata dal Comune di Cremona all’indirizzo di posta elettronica indicato dal Cliente stesso

5.1. I Prezzi sono espressi in Euro (€) e comprendono l’Imposta sul Valore aggiunto (I.V.A) vigente per le rispettive categorie merceologiche di appartenenza.

5.2. Al Prezzo totale risultante al termine dell’Ordine verranno calcolate ed aggiunte le spese di spedizione per tutto il territorio nazionale ( Italia ) Per l’estero non sono compresi eventuali dazi doganali e/o tasse aggiuntive sulla vendita, necessari per l’importazione della merce in territorio straniero. Qualsiasi onere aggiuntivo per operazioni di sdoganamento sarà esclusivamente a carico del destinatario della spedizione.

Le spese di spedizioni aggiuntive per l’estero saranno a carico del cliente

5.3. Il pagamento del Prezzo dovrà essere corrisposto:

- al momento dell’evasione dell’ordine, per il pagamento anticipato con Carta di Credito

- al momento dell’evasione dell’ordine, con il pagamento tramite bonifico bancario

6.1. Le Parti non saranno responsabili del ritardo nell’adempimento delle loro obbligazioni, ai sensi del Contratto, se tale ritardo è causato da circostanze al di fuori del loro ragionevole controllo. La Parte in ritardo per causa di forza maggiore avrà diritto a una proroga dei termini, necessaria per adempiere tali obbligazioni.

Art. 7 – LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

7.1. Il Contratto sarà disciplinato e interpretato in conformità alle leggi italiane.

7.2. Le Parti convengono che è espressamente esclusa l’applicazione al presente Contratto della Convenzione delle Nazioni Unite sui Contratti per la Vendita Internazionale di Beni.

7.3. Per ogni controversia derivante dal Contratto o a esso relativa sarà competente il Foro di Cremona

In accordo a quanto previsto dall’art. 5 D. Lgs. 22 Maggio 1999 n. 185 e dal D. Lgs. 15 Gennaio 1992 n. 50, il diritto di recesso consiste nella facoltà del Cliente di recedere dal Contratto, restituendo i Prodotti acquistati con conseguente rimborso del Prezzo.

Il diritto di recesso è facoltà delle persone fisiche che agiscono per scopi non direttamente riferibili all’attività professionale eventualmente svolta. Pertanto, rivenditori e aziende sono esclusi da tale diritto.

Per esercitare il diritto di recesso occorre inviare comunicazione scritta al seguente indirizzo: Comune di Cremona Piazza del Comune,8 26100 Cremona, entro il termine di 10 giorni lavorativi.

Tale comunicazione può essere altresì inviata tramite e-mail a cremonasport2013@comune.cremona.it

Per esercitare il diritto di recesso è necessario restituire i Prodotti acquistati, in buono stato di conservazione e con etichette originali non rimosse. L’imballo dei prodotti deve essere accurato, al fine di salvaguardare gli involucri originali da danneggiamenti, apposizioni di scritte o etichette.

I Prodotti devono essere restituiti al seguente indirizzo: Comune di Cremona, Piazza del Comune,8 26100 Cremona, presso la sede del Settore Economato e Sport.. Il rimborso del corrispettivo di acquisto o l’eventuale sostituzione dei Prodotti avverrà in circa 30 giorni dal ricevimento della merce resa, previa verifica dello stato di conservazione.

Il rimborso non comprende le spese di trasporto, sia quelle sostenute per l’originario invio della merce che quelle per la successiva restituzione.

- richiedere un buono di valore corrispondente all’importo pagato, da utilizzare successivamente.

che cresce giorno per giorno con le notizie, le immagini e le emozioni di questo anno speciale.

Contribuite anche voi ad aggiornarlo e a "farlo vivere" inviandoci informazioni vedi come

Mostra Donna è Sport: inaugurazione il 12 febbraio 2013

Incontro con NIVES MEROI: le foto

Foto e risultati dei Campionati provinciali indoor Esordienti – Ragazzi

Tre madrine d’eccezione per l’apertura della mostra “Donna è sport”

A Cremona il Premio Space: Spazio alla pace – Sport per la pace

Quale rullo usare?

Si usa il rullo più grosso con la velocità più alta dove la massa muscolare è di più vasta estensione e spessore (permettendo una maggiore penetrazione); la velocità media sulle parti più delicate come mani e polsi, la velocità minima si usa per un massaggio rilassante.

A chi ha fragilità capillare e pelle delicata si consiglia di usare solo la velocità più bassa.

Il minirullo é indicato per massaggiare il viso e le parti piccole e delicate, se ne consiglia l'uso alla velocità desiderata nella terapia per riniti, sinusiti, carpali e dita a scatto.

Passare il rullo in modo leggero e lento; non occorre premere. muovere il rullo in tutte le direzioni.

Posizione

Curiamo sempre di avere una posizione comoda e rilassata.

Quanto massaggiare

Non ci sono controindicazioni, tuttavia consigliamo: dai 5' ai 10' per ogni seduta su aree vaste e senza particolari disturbi; anche ogni giorno (massaggio preventivo); dai 10' ai 20' per seduta su parti specifiche doloranti anche per 10-15 giorni di seguito, in caso di dolore ancuto anche più volte al giorno, con movimento lento e leggero.

Ognuno poi si regolerà con più precisione da solo, perché ogni corpo dà una sua risposta.

Comportamento per un buon massaggio

Per un massaggio corretto: massaggiare la parte morbida tra un osso e l'altro (la parte sporgente non si massaggia mai), interessando così anche i legamenti. Estendere via via il massaggio a tutte le parti doloranti.

Il giorno dopo il massaggio, può esserci una reazione naturale dell'organismo dovuta all'eliminazione delle tossine, che provoca stanchezza. In questo caso, prima di fare un altro massaggio dobbiamo dare un giorno o due di tempo al sistema circolatorio di completare il processo di eliminazione. Le tossine smosse dal massaggio, infatti, passano dai tessuti muscolari nei capillari venosi e sono quindi portate dal sangue ai reni che le eliminano attraverso le urine.

Controindicazioni

Evitare il massaggio sulla cute irritata o che presenti tagli, nonché sugli arti che abbiano appena subito rotture o fratture.

Per le gestanti è sconsigliato massaggiare il ventre.

È controindicato anche per le vene varicose: basterà massaggiare la pianta del piede e la caviglia per avere il risultato di una buona circolazione.

Non passare su sporgenze osee come il nodulino omerico del gomito, il massaggio risulterebbe doloroso e controproducente.

L'effetto del massaggio deve essere sempre piacevole e rilassante per poter beneficiare di tutti i suoi effetti terapeutici.

Creme

Per chi volesse usare pomate, sarà bene massaggiare per un pò soltanto con il rullo, per aprire i pori. Si applicherà quindi la pomata, che si farà penetrare nella pelle con le mani. Si riprenderà a questo punto il massaggio con il rullo che farà assorbire dai tessuti la crema facilmente e in profondità, dando il massimo effetto.

Non usate creme riscaldanti su parti infiammate.

Proactol Plus è la pillola dimagrante più ricercato sul mercato oggi. Questo è tutto a causa del suo potere di migliorare la salute e per ridurre il peso allo stesso tempo.

I risultati conseguiti con Proactol sono assolutamente incredibile.

Basta dare un’occhiata ai nostri utenti. Questa pillola funziona davvero più di quello che promettono. Ha il potere di aiutare tutti con la loro perdita di peso. Vedrete i risultati in tempi molto brevi. Leggi i nostri Proactol Recensioni per maggiori informazioni.

Proactol pillola di dieta clinicamente testato

Proactol pillola di dieta è sicuro per l’uso costante.

Può essere preso come molti come si desidera.

È così sicuro che è un prodotto di dispositivo medico certificato (MDD 93/42 / CEE). Questa certificazione garantisce il prodotto è stato testato ampiamente a dimostrare la sua sicurezza.

Ingredienti Proactol:

Proactol tutti gli ingredienti naturali.

La silice è un booster di energia e ridurre lo stress.

Calcio fosfati idrogeno disidratano-agente tabulazione standard industriale utilizzato anche come integratore alimentare in prodotti come cereali per la colazione.

Magnesio stearato-è sicuro e usato nell’industria principalmente come diluente e un legante.

Povidone – questo è stato sviluppato come sostituto sicuro per iodio e riduce tutti i tipi di cellule di grasso.

Cellulosa microcristallina-è una sostanza naturale che è stato usato come agente Tableting per molti anni nel settore medico.

Proactol dieta pillola migliora la vostra salute

Proactol normalizza zucchero nel sangue e livelli di colesterolo. Toglie al timore che il 27,4% del vostro apporto dietetico di grassi. Questa pillola contiene due tipi di fibre. Questa fibra dietetica svolge una funzione importante nella digestione del cibo.

Opere di fibra insolubile, come una scopa, si lega insieme i grassi, il che rende più difficile ottenere assorbito e diffondersi attraverso il sistema.

La fibra solubile è ricettivo per l’acqua, e quando lo fa, si forma una sostanza gelatinosa. Questo rallenta il processo digestivo. Non saresti fame per molto tempo.

Ecco cosa si può ottenere se si acquista Proactol per perdere peso.

Perdita di peso pillola originale

180 giorni garanzia di rimborso

Tutti gli ingredienti naturali “

Perdita di peso sicuro

Senza effetti collaterali riportati

Corpo a forma di Nicelly

I livelli di colesterolo cattivo ridotti

riduzione dell’appetito

Grasso Absorped dai vostri pasti 27,4%

redditizio

Gestire il tuo peso in modo efficace

Dispositivo medico certificato

Spedizione in tutto il mondo disponibile

Così molti clienti utilizzati Proactol e inviare le loro storie a noi. Potete leggerli o leggere le loro testimonianze dal sito ufficiale. Proactol ha sconti, in modo da poter utilizzare il tempo a disposizione codici ‘di tempo ad abbassare il prezzo. Proactol è il valore dei vostri soldi. Acquista il modo in cui è una pillola di perdita di peso con la più lunga garanzia di rimborso sul mercato con buona ragione.

Questo è un soppressore naturale perché mantiene di ti senti pieno più a lungo, ed è al 100% biologico. Il tuo livello di energia aumenterà. Si perde 2-5 sterline a settimana, senza effetti collaterali. Con Proactol, viviamo una vita più sana. Questa è la garanzia più lunga pillola di dieta sul mercato. E ‘dimostrato che si perde 7-18 chilo al mese. Proactol funziona per tutti, ma quasi tutti i casi, non vi è di sei mesi garanzia di rimborso. Acquista Proactol Plus per la perdita di peso!

Gambe gonfie e pesanti, caviglie e polpacci doloranti, formicolii.

Questi sono alcuni dei disturbi che colpiscono chi per molte ore sta seduto in ufficio oppure resta in piedi. Questi disturbi rischiano, con l’arrivo della bella stagione e del caldo, di peggiorare ma prevenirli e curarli è facile.

Basta seguire alcuni piccoli accorgimenti come: sfruttare l’azione benefica dell’acqua fredda, perché riattiva la circolazione ed elimina l’acqua in eccesso che si accumula in queste zone del corpo; praticare un’attività fisica costante, come il nuoto; bere due litri di acqua al giorno e inserire nella dieta quotidiana more, lamponi e mirtilli, e inoltre kiwi e agrumi che contengono bioflavonoidi e vitamina C che rinforzano i capillari, limitando, invece, il sale nei cibi poiché trattiene i liquidi. Così avrete gambe leggere, sgonfie, più sane e, quindi, più belle.

Sotto la doccia o subito dopo il bagno, bisogna dirigere il getto d’acqua fredda sulle gambe partendo dalle caviglie e salendo verso l’inguine. Il freddo provoca una vasocostrizione e, quindi, una successiva vasodilatazione che riattiva la circolazione, ossigena i tessuti e svolge anche un’azione drenante. Per lo stesso motivo è consigliabile mettere in frigo le creme specifiche per le gambe.

Ma per avere gambe leggere il segreto è quello di seguire un’attività fisica costante, preferibilmente il nuoto poiché il massaggio dell’acqua favorisce il drenaggio e tonifica la muscolatura. Ma ci sono anche altri accorgimenti da adottare. Per esempio, è utile non accavallare le gambe quando si è seduti, ma appoggiarle su uno sgabello. Ogni venti minuti, inoltre, è efficace sollevarsi ripetutamente sulla punta dei piedi e camminare anche quando si parla al telefono. Chi soffre di questi disturbi, dovrebbe poi mettere un cuscino sotto il materasso all’altezza dei piedi: favorisce il deflusso del sangue.

Quando avete le gambe gonfie provate a sdraiarvi sul pavimento e ad appoggiare le gambe distese verso l’alto contro il muro. Restate in questa posizione per una ventina di minuti. Al posto di bevande zuccherate o gassate preferite il tè verde: oltre a rallentare l’invecchiamento delle cellule, favorisce la diuresi. Per evitare i gonfiori e levigare la pelle preparate, a giorni alterni, un bagno tiepido aggiungendo un bicchiere di olio extravergine di oliva, cinque gocce di olio essenziale di cannella e altrettante di menta. Noterete la differenza.

Con le tendenze relative demografiche correnti a paesi occidentali ed affrontato ad un mare dello zucchero ad alta percentuale di grassi e alto ha unito con inattività fisica; è tempo di prestare attenzione al nostro peso ma non per tutti i motivi dell’opportunità. La motivazione più importante affinchè volere sia un peso corporeo sano è per salute piuttosto che per come il vostro corpo osserva.

Il sovrappeso e l’obesità sono problemi importanti di sanità pubblica in paesi occidentali. Dagli anni 80 sia gli uomini adulti che le donne sono diventato più pesanti, con i tassi di obesità più del raddoppiandosi durante i 20 anni ultimi! I bambini inoltre stanno diventando più pesanti. Ci è una crescente preoccupazione che stiamo formando involontariamente i nostri bambini di peso eccessivo per diventare adulti obesi. È stato detto, noi sta scavando le nostre tombe con fuori i denti! Così come possiamo determinare che cosa è un peso corporeo sano per ciascuno specifico?

How dite se siete overweight

Poichè siamo tutti figure e formati differenti, ci non è un peso suggerito per la vostra altezza. Invece ci è una gamma dei pesi che sono sani per la vostra altezza. L’ad una sola via controllare il vostro peso è di calcolare il vostro indice di massa di corpo o BMI.

Il vostro BMI è un rapporto o un confronto della vostri altezza e peso espressi in un numero. Per per scoprire il vostro BMI che dovete dividere il vostro peso (misurato in chilogrammo) dalla vostra altezza (misurata m) in quadrato in. Se non conoscete le vostre misure nel sistema metrico potete trovare tutto il numero dei calcolatori di BMI in linea che faranno la conversione per voi nelle misure empiriche. Un tale calcolatore è al Web site elencato qui sotto.

Le definizioni accettate delle categorie del peso da BMI sono:

Di peso scarso – BMI meno di 18. 5

Peso sano – BMI fra 18. 5 e 24. 9

Sovrappeso – uguale di BMI a o più maggior di 25 e fino a 29. 9

Obeso – uguale di BMI a o più maggior di 30

Questi valori di BMI si applicano soltanto agli adulti di 18 anni e sopra e sono basati sugli studi delle popolazioni caucasiche. Di conseguenza, non sono applicabili ai bambini e gli adolescenti e non possono essere adatti per la gente di altri ambiti di provenienza culturali.

Un altro senso controllare il vostro peso è di misurare la vostra circonferenza della vita, using una misura di nastro. Ciò gli dà un’idea di se avete molto grasso immagazzinato intorno alla vostra metà. Le circonferenze della vita connesse con il rischio per la salute aumentato sono:

  • Per la circonferenza più maggior di 94cm della vita degli uomini
  • Per la circonferenza più maggior di 80cm della vita delle donne

Essere un peso sano può aiutare:

- migliori i livelli di colesterolo di anima, la pressione sanguigna ed i livelli del glucosio di anima

- riduca il vostro rischio di altri problemi correlati con la salute

- migliori l’auto fiducia e la stima di sé

- rendalo più facile essere fisicamente attivo.

Se siete obeso o overweighttry non guadagnare supplementare appesantisca. Ciò lo aiuterà in anni a venire come la gente tende ad aumentare il peso con l’età. Migliori ancora si occupano del vostro corpo e seguono uno stile di vita sano che incorpora un nutriente, squisito, salute che aumenta il programma di perdita di peso. Appena perdendo 10 kili potete migliorare significativamente la vostra salute generale.

Medical Sport Live s.a.s

Medical Sport Live s.a.s

Visita cardiologica per problemi legati allo sport. Visite traumatologiche per problemi legati allo sport Visite otorinolaringoiatriche per problemi legati allo sport Visite oculistiche per problemi legati allo sport ECG da sforzo massimale al cicloergometro Visite neurologiche per problemi legati allo sport

TEST DA SFORZO CON MISURATORE DI OSSIGENO E SOGLIA ANAEROBICA VENTILATORIA

Lo sforzo si esegue in ambulatorio su cicloergometro o,su richiesta, in pista per i podisti.

Durante l''esame l''atleta dovrà respirare in una apposita maschera attraverso la quale verranno misurati l''ossigeno consumato,l''anidride carbonica prodotta e i valori spirometrici.

Durata della seduta,tra preparazione ed esecuzione del test 45 minuticirca.

Si eseguirà anche la misura delle pliche cutanee per la valutazione della massa grassa e massa magra.

I parametri raccolti saranno analizzati dal medico dello sport e, al momento del ritiro, l''atleta riceverà la tabella delle caratteristiche corporee (massa garssa ecc), i grafici e i valori numerici indicanti la potenza metabolica al picco e alla soglia anaerobica (VO2) e la capacità di lavoro esterno ( espressa in watt o in velocità).

I risultati saranno discussi con il medico che darà tutte le indicazioni e i chiarimenti necessari per la comprensione e l''utilizzo.

I valori rilevati di potenza aerobica, lavoro meccanico, frequenza cardiaca, ecc,permettono di conoscere con precisione la "cilindarata" del proprio motore ed il suo rendimento.

Inoltre sono il riferimento sul quale impostare il programma di allenamento e controllarne l''efficacia nel tempo.

Verrà consegnata anche una tabella indicante gli intervalli di frequenza cardiaca che permettono di allenare una caratteristica fisiologica specifica (Trainer zone).

Questo esame ha anche una indicazione clinica per individuare le cause di dispnea (mancanza di fiato) non identificata.

Inoltre, attraverso una registrazione effettauta a riposo, è possibile calcolare il metabolismo basale (calorimetria indiretta), molto utile al paziente che deve sottoporsi a una dieta ipocalorica

Tali certificazioni vengono effettuate esclusivamente da medici specialisti in Medicina dello Sport con esecuzione all’interno della struttura e nella stessa seduta di tutti gli esami previsti dal D.M. 18.02.1982, L’accesso per le prestazioni di attività sportiva agonistica (D.M. 18/02/82) avviene esclusivamente dietro presentazione di richiesta nominativa da parte della Società Sportiva, accompagnata, in caso di rinnovo, dalla copia destinata all’atleta del certificato di idoneità dell’anno precedente, nonché

dall’esibizione della Tessera Sanitaria comprovante l’iscrizione al S.S.N., di un documento d’identità e dal codice fiscale. esami eseguiti visita "B1"

- Polso - pressione a riposo e dopo sforzo

Il certificato viene consegnato di norma al termine della visita per ogni tipo di sport.

IL rilascio del certificato di buona salute e'' destinato allâ attività sportiva non agonistica.

L''accesso per le prestazione di attività sportiva non agonistica (D.M. 28/02/83), avviene senza alcuna

richiesta da parte della società di appartenenza e ha validità annuale.

La visita per ottenere il certificato di Buona Salute è a pagamento.

- Polso - pressione a riposo e dopo sforzo

- IRI - step test (prova da sforzo)

- Elettrocardiogramma a riposo e dopo sforzo

Il certificato viene consegnato di norma al termine della visita.

Per gli atleti diversamente abili è allestito un ambulatorio completamente attrezzato per le visite e le relative certificazioni.

© Copyright 2012 Medical Sport Live s.a.s. All rights reserved. Disclaimer

Entra nell''area di amministrazione del sito

centro di medicina sportiva medicalsportlive milano provincia vaprio d''adda

"Si eseguono visite sportive milano provincia, riabilitazione postoperatoria e sportiva, certificati di buona salute" />

Che cosa dovete conoscere circa la dieta Acai Berry


La bacca di acai proviene da un albero di palma amazzonica. È un antiossidante estremamente buono, anche meglio di bacche blu. Altri vantaggi di acai berry dieta sono migliore digestione, disintossicazione, migliorata immunità, una visione migliore e meglio la chiarezza mentale. La bacca di acai può essere combinata con qualsiasi piano di dieta per produrre una dieta acai berry.
La bacca può essere utilizzata con un detergente del colon aumentando la perdita di peso. Una dieta acai berry solitamente consiste nel prendere acai berry supplementi. Tuttavia, nonostante tutte le emozioni di questa dieta, non causa peso magicamente scomparire dal corpo umano e inoltre richiede qualche sforzo proprio come qualsiasi altra dieta.
La bacca di acai funziona sopprimendo l'appetito e allo stesso tempo accelerando il metabolismo ones. Per beneficiarne in modo ottimale, uno dovrebbe guardare ciò che mangiano e non si affidano la bacca al lavoro si chiede senza alcun aiuto. Uno deve anche essere commesso alla dieta come risultati stupefacenti possono essere realizzati solo per un periodo di tempo. Tutti sanno quanto peso che si vuole perdere e inoltre dovrebbe mettere lo sforzo equivalente al loro obiettivo.
Gli utenti degli integratori acai berry dieta dovrebbero essere attenti a non essere indotti a comprare integratori scadente che non sono concentrati. Una varietà di questi supplementi impuri sono disponibili sul mercato e sono state fatte da aziende, cercando di rendere quanto più profitto come possono. Per trovare un buon integratore, uno dovrebbe ampiamente la ricerca su internet e leggi come molti commenti che possono sul prodotto.
In secondo luogo, la bacca di acai non è stato ampiamente studiata e quindi si deve prendere qualsiasi entità di perdita di peso con cautela in quanto essi non possono essere giustificate. Questa dieta richiede anche un bel po' di soldi dal momento che si deve mantenere l'acquisto i supplementi fino a quando essi hanno raggiunto il loro obiettivo di perdita di peso.

Cosa e il preservativo femminile?
Il preservativo femminile e una morbida e resistente guaina trasparente di poliuretano che si inserisce nella vagina prima di un rapporto sessuale, proteggendo sia dalla gravidanza che dalle malattie a trasmissione sessuale. Esso forma una barriera tra il pene e la vagina, la cervice e i genitali esterni. E’ piu resistente del lattice, inodore, non provoca reazioni allergiche e, a differenza del lattice, puo essere usato sia con i lubrificanti a base oleosa che con quelli a base acquosa. Puo essere inserito prima del rapporto, non dipende dall’erezione maschile e non richiede l’immediato ritiro del pene dopo l’eiaculazione. Utilizzato correttamente e coerentemente, il preservativo femminile e efficace quanto gli altri metodi contraccettivi e non presenta effetti collaterali conosciuti o rischi.
Il preservativo femminile e disponibile in Europa dal 1992 ed e ora presente in dozzine di paesi in tutto il mondo. Nel 1993 la US Food and Drug Administration (FDA) ha approvato il preservativo femminile per il mercato e la distribuzione. Il preservativo femminile fornisce una doppia protezione nei confronti di gravidanze e di MST che, in base a studi di laboratorio, dovrebbe comprendere HIV/AIDS.
In breve:

Una guaina resistente di poliuretano, lunga 17 centimetri, con un anello flessibile su entrambe le estremita
Il poliuretano e una morbida e sottile materia plastica, piu resistente del lattice, usato per realizzare molti preservativi maschili
Il poliuretano conduce calore, per cui l’attivita sessuale con il preservativo femminile puo diventare molto sensuale e naturale
Il poliuretano e inodore
L’anello interno e utilizzato per inserire il preservativo femminile e aiuta a mantenerlo al posto giusto. L’anello interno scivola dietro l’osso pubico
L’anello esterno e morbido e rimane all’esterno della vagina durante il rapporto sessuale. Esso ricopre la zona intorno all’apertura della vagina (la vulva)
Protegge vagina, cervice e genitali esterni, rappresentando una estesa barriera di protezione
Non ci sono seri effetti collaterali associati all’uso del preservativo femminile, e meno del 10% di coloro che lo usano riportano lievi irritazioni. Il poliuretano non provoca reazioni allergiche
Puo essere inserito prima del momento del rapporto, quindi non interrompe la spontaneita sessuale
E’ gia lubrificato con un prodotto a base di silicone e senza effetto spermicida, di cui c’e bisogno al fine di facilitarne l’introduzione e i movimenti durante il rapporto
Possono essere utilizzati ulteriori lubrificanti, sia a base oleosa che acquosa
Non e stretto
Non richiede prescrizione
Domande, problemi e argomenti sul preservativo femminile

E’ difficile da usare?
Il preservativo femminile non e difficile da usare, ma potrebbe esserci bisogno di pratica per utilizzarlo. Consigli positivi e di sostegno per coloro che lo utilizzano da poco o per la prima volta sono molto utili per incoraggiare le donne a non abbandonare il preservativo femminile prima di averlo utilizzato parecchie volte. Delle ricerche hanno sottolineato che c’e bisogno di utilizzarlo almeno tre volte prima che chi lo usa abbia confidenza nei suoi confronti.
Il preservativo femminile richiede pratica e pazienza.
Le donne dovrebbero fare pratica, mettendolo e togliendolo, prima di usarlo per la prima volta durante un rapporto sessuale. Dovrebbero cercare di inserirlo piu volte ed ogni volta con il corpo in una posizione diversa (ad esempio sdraiate, accucciate, sedute) per trovare la piu adatta.
Sicuramente l’applicazione diventa piu facile con il tempo ma c’e bisogno di molti tentativi prima che l’introduzione del preservativo diventi qualcosa di familiare per la donna, che dovrebbe essere spinta a provarlo almeno tre volte prima di decidere se continuare ad usarlo o meno.
Cosa succede se il pene non entra nel modo giusto?
E’ importante che il pene sia guidato verso il centro del preservativo femminile e non tra la parete della vagina e la parte esterna del preservativo. Se il pene entra in modo sbagliato, l’uomo deve ritirare il suo pene e la coppia dovrebbe ricominciare usando lo stesso preservativo con un’ulteriore lubrificazione, se necessario.

Che tipo di lubrificante deve essere usato con il preservativo femminile?
Il preservativo femminile e lubrificato precedentemente con un lubrificante a base di silicone e senza effetto spermicida. Questa lubrificazione e necessaria per aiutare l’applicazione e per rendere possibili movimenti facili durante il rapporto. Il lubrificante puo rendere il preservativo un po’ viscido all’inizio. Il preservativo femminile puo essere utilizzato sia con il lubrificanti a base oleosa che con quelli a base acquosa, mentre i preservativi maschili in lattice possono essere usati solo con i lubrificanti a base acquosa.

Il preservativo femminile puo essere usato piu di una volta?
Al momento, il preservativo femminile e concepito per un solo uso. Comunque, dei ricercatori stanno analizzando la sicurezza di un suo riutilizzo. La ricerca sta esaminando le caratteristiche del preservativo durante il riutilizzo e dopo ripetuti processi di lavaggio, asciugatura e lubrificazione in termini di integrita e sicurezza.

L’anello interno e scomodo per me o il mio partner?
Alcune donne ritengono che l’anello interno sia scomodo. Se lo e, si puo provare a posizionare il preservativo in modo diverso (cioe applicandolo nuovamente), in modo che l’anello interno sia piegato dietro la cervice e non dia fastidio. Dall’altra parte, alcune persone, ritengono che l’anello interno aumenta il piacere sessuale sia dell’uomo che della donna.

Il preservativo femminile e grande?
Ci potrebbe essere una negativa reazione iniziale a causa delle sue dimensioni, ma questa sensazione diminuisce con l’uso. Per evitare questa errata percezione delle dimensioni, e utile confrontare il preservativo femminile con quello maschile srotolato, per vedere che quello femminile ha la stessa lunghezza di quello maschile ma e piu largo. E’ anche importante notare che il preservativo femminile fornisce una maggiore protezione perché la base del pene e i genitali femminili esterni sono parzialmente ricoperti durante l’uso.

Come posso disfarmi del preservativo femminile?
Il preservativo femminile non deve essere tolto immediatamente dopo l’eiaculazione dell’uomo, come quello maschile. Comunque dovrebbe essere tolto prima che la donna si alzi per evitare che lo sperma si versi. L’anello esterno dovrebbe essere attorcigliato per sigillare il preservativo, in modo che lo sperma non esca fuori, e poi utilizzato per estrarre il preservativo dalla vagina. E’ importante sottolineare che ci si deve disfare del preservativo femminile attraverso contenitori di rifiuti e non, per esempio, nella toilette. Quindi, come in molti paesi le donne si disfanno degli assorbenti igienici in modo privato e pulito, le stesse procedure possono essere promosse per l’eliminazione dei preservativi.

Posso usare il preservativo in diverse posizioni sessuali?
Il preservativo femminile puo essere usato in qualsiasi posizione sessuale; comunque, potrebbe esserci bisogno di ulteriore lubrificante.

Possiamo usare un preservativo femminile e, allo stesso tempo, uno maschile?
Non si dovrebbero usare entrambi i preservativi contemporaneamente. Cio puo provocare attrito a causa di una inadeguata lubrificazione in entrambi i preservativi, oppure l’anello esterno del preservativo femminile puo essere spinto dentro la vagina.

Per quanto tempo dura il preservativo femminile?
Per la US Food and Drug Administration il ciclo di vita di un preservativo femminile e di cinque anni dalla data di produzione. Differenze di temperatura o di umidita non danneggiano il preservativo, per cui non sono richieste particolari condizioni di magazzinaggio.

Come puo essere ridotto il rischio di gravidanze indesiderate?
Il preservativo femminile e consigliato sia come contraccettivo che come metodo per prevenire la trasmissione delle MTS e dell’ HIV. Per questo motivo e comprensibile che le donne lo considerino un contraccettivo alternativo. Se una donna smette di usare il suo precedente metodo contraccettivo quando prova per la prima volta il preservativo, c’e il rischio che potrebbe non esserle garantita la prevenzione nei confronti della gravidanza., a causa di un errato uso del preservativo.Una soluzione potrebbe essere quella di un periodo in cui promuovere la sovrapposizione di metodi contraccettivi. Questo tipo di “periodo di prova” fa in modo che la donna abbia a disposizione qualche mese per abituarsi al nuovo metodo e possa evitare gravidanze indesiderate, durante il periodo che separa l’uso di diversi metodi contraccettivi. Dopo questo periodo, la donna puo scegliere di continuare con il preservativo femminile come suo principale metodo contraccettivo, ritornare al suo precedente metodo o usarne contemporaneamente diversi.

Chi puo usare il preservativo femminile?
La gente che vuole proteggersi e proteggere il proprio partner, mostrando anche di essere responsabili. La gente che e preoccupata da gravidanze indesiderate e dalle MTS, compresa l’AIDS. Le donne i cui partner non vogliono o non possono usare i preservativi in lattice maschili. Le donne che sono nel periodo delle mestruazioni. Le donne che hanno da poco partorito. Le donne che hanno avuto l’isterectomia. La gente che e allergica o sensibile al lattice. La gente che e allergica allo spermicida nonoxynol-9. La gente che e HIV positivo o hanno partner HIV positivo.

Come usare un preservativo femminile
Il preservativo femminile e un nuovo metodo contraccettivo e richiede pratica e pazienza. Esercitarsi mettendolo e togliendolo prima di utilizzarlo per la prima volta durante un rapporto sessuale. L’applicazione diventa piu facile con il tempo e c’e bisogno di molti tentativi prima di abituarsi all’utilizzo del preservativo. Provare almeno tre volte prima di decidere se continuare ad usarlo o meno.
Aprire il pacchetto attentamente strappando la linguetta in alto a destra del pacchetto; non usare forbici o coltelli per aprire
Scegliere una posizione che sia comoda per l’applicazione: accovacciarsi, sollevare una gamba sedersi o sdraiarsi
Assicurarsi che il preservativo sia lubrificato
Mentre si tiene la guaina per l’estremita chiusa, afferrare l’anello flessibile interno (Inner Ring) e premerlo con il pollice e l’indice o il medio, in modo che diventi stretto e lungo (Fig. a - b)
Con l’altra mano separare le labbra della vagina
Inserire delicatamente l’anello interno nella vagina. Sentire l’anello salire e muoversi
Con l’indice all’interno del preservativo far salire l’anello interno fin dove arriva. Assicurarsi che la guaina non sia attorcigliata. L’anello esterno (Outer Ring) deve rimanere fuori della vagina
Il preservativo femminile e ora pronto per l’uso
Una volta pronti, guidare delicatamente con la mano il pene del partner verso l’apertura della guaina per farlo entrare nel modo giusto. Assicurarsi che il pene non entri lateralmente, tra la guaina e la parete vaginale. Usare abbastanza lubrificante, in modo che il preservativo non si sposti durante il rapporto. Se il preservativo viene tirato fuori o spinto dentro vuol dire che non c’e abbastanza lubrificante: aggiungerne ancora sia all’interno del preservativo che all’esterno del pene
Per togliere il preservativo, premere l’anello esterno e tirare fuori delicatamente il preservativo. Cercare di farlo prima di alzarsi
Mettere il preservativo nel pacchetto e buttarlo nell’immondizia. Non gettarlo nella toilette.